giovedì 4 luglio 2013

Darkness, Jaume Balaguerò


Titolo originale: Darkness
Anno: 2002
Durata: 1998
Trailer:



Quanto. Ci. Godo.
Quanto.
Le sentite le mie risate diffondersi nell'atmosfera?
E sapete perchè?

Perchè questo film fa schifo.

La guerra è riaperta Jaume, vecchio mio.
Lo so che tu speravi di esserne uscito vincitore, ma Darkness rimescola le carte in tavola.

Trattasi niente più niente meno della solita vicenda di una famiglia che si trasferisce in una casa nuova dove c'è qualcosa di strano. Olè.



In questo caso la famiglia è composta da mamma Lena Olin, conosciuta da queste parti come la Kirsten Stewart iberica, papà malato di Corea di Huntington, figlia Regina che già dal nome ricorda la carta igienica e non penso sia una scelta casuale, figlio Paul che poveretto è lui quello in pericolo e nonno Giancarlo Giannini.
Qui c'è già un problema non indifferente. Ma che accozzaglia strana siete? Ma cosa mi significate?

So che siete persone intelligenti e che se anche la trama vi risulterà assolutamente innovativa avrete sicuramente compreso che si tratta di una storia di fantasmi. E quello che più mi fa innervosire è che le storie di fantasmi possono fare MOLTA paura. Quante volte te l'ho detto, JB? Ma tu niente, perseveri. Perseveri nel voler mettere il nulla in ciò che fai. Come era successo con Fragile, non ho provato niente. Nemmeno noia, se vogliamo essere sinceri. Non ero coinvolta, non avevo paura, non ero curiosa, non ero tesa, non ho nemmeno fatto un quarto di sobbalzo. Zero. Tra l'altro avrei potuto immedesimarmi un po' con Regina così preoccupata per il fratellino, dal momento che il fratellino ce l'ho pur'io, invece manco quello.



Anzi no, una cosa l'ho provata: un po' di stupore per la strana concezione che hai delle relazioni umane. Ma tu ce li hai degli amici, Jaume?
Vi spiego il perchè del mio titubare: come vi ho detto, Regina e la sua famiglia si sono trasferiti in una nuova casa, quindi nuovi vicini, nuovi amici, nuove conoscenze. Sono qui da pochissimo, e la nostra adolescente ribelle dallo sguardo languido (Dio, quanto è ironico questo!) conosce Carlos. Si conoscono da un paio di settimane, grossomodo, lei lo mette al corrente della strana situazione della casa e lui la aiuta nell'indagine, mettendo anche a repentaglio la sua incolumità. Per carità, gentile. Ma che sia credibile manco per errore.

E anche un po' di rabbia per Lena Olin, che ha avuto per le mani l'unico personaggio interessante della vicenda e lo ha reso come una statua del Madame Tussaud's.
Ok, va bene, ho provato anche rabbia per il finale che vorrebbe essere pieno di tensione invece è solo pieno di caos e anche per l'inserimento di un personaggio assolutamente inutile, inserito nella vicenda alla vat'a'ciava (trad. dal cremonese: alla cavolo di cane) e realizzato come una triste caricatura di se stesso.


Un FDC fatto e finito.


10 commenti:

  1. Mi manca, dato che di Balaguero ho apprezzato Bed Time e Rec me lo segno per il futuro, nonostante la tua recensione non lo promuova al 100%

    RispondiElimina
  2. Omonero dice:
    il mio quinto senso e mezzo mi suggerisce che non ami JB...

    RispondiElimina
  3. Un filmaccio pessimo, concordo in pieno.
    Ricordo che anche io mi feci parecchie risate! :)

    RispondiElimina
  4. A me sto film piacque... lo ametto... ma devo dire, in mia difesa, che non lo guardo dall'uscita...

    RispondiElimina
  5. @Nico: Ma ti dirò, quei due sono piaciuti anche a me, sai?
    @Omonero: Abbiamo un rapporto conflittuale, diciamo. .
    @MrFord: Ecco sì, fa un gran ridere!
    @Frank: Rivedilo e fammi sapere!:)

    RispondiElimina
  6. ah,ecco perchè ti era sparito il blog: il buon juarne ha spedito Cesar ad avvisarti ^_^ ^_^ ^_^

    questo lo devo rivedere,è in lista insieme a second name..chissà,poi ti dico ^_^

    RispondiElimina
  7. @babordo: Ahaha, guarda, mi hanno fatto passare una mattina d'inferno, temevo d'aver perso tutto quanto! Dai, riguardatelo e poi dimmi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi hai fatto fare,per paura, il copia e incolla di tutti i post e dei commenti,'tacci,ma tra bloggers e tra gggiovani ci lovviamo cosmicamente !

      si è in lista,lo rivedrò....nel frattempo guardati l'angelo della vendetta di ferrara, è splendido

      Elimina
  8. sei ricomparsa! era inquietante quella scritta...il blog è stato rimosso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, c'è stata una mattinata traumatica, immagino per un errore di quelli di Google! Mi era preso un coccolone!:)

      Elimina

Facebook

Disclaimer

La cameretta non rappresenta testata giornalistica in quanto viene aggiornata senza nessuna periodicità. La padrona di casa non è responsabile di quanto pubblicato dai lettori nei commenti ma si impegna a cancellare tutti i commenti che verranno ritenuti offensivi o lesivi dell'immagine di terzi. (spam e commenti di natura razzista o omofoba) Tutte le immagini presenti nel blog provengono dal Web, sono quindi considerate pubblico dominio, ma se una o più delle immagini fossero legate a diritti d'autore, contattatemi e provvederò a rimuoverle, anche se sono molto carine.

Twitter

Google+