martedì 3 dicembre 2013

Them - Loro sono là fuori

(2006, David Moreau e Xavier Palud)



Quante volte ci siamo svegliati di notte dopo aver sentito un rumore?
Soprattutto dopo aver visto un film, magari, di quelli coi mostroni brutti e cattivi.
Ci alziamo, ci guardiamo intorno, controlliamo che non ci sia niente e poi torniamo nel calduccio del letto.
E se invece qualcosa ci fosse davvero?

Clementine e Lucas si sono appena trasferiti in Romania, in un'isolata casa di campagna. Una notte Clementine si sveglia a causa di un rumore, e ben presto i due si accorgeranno di essere stati messi sotto assedio. Da chi non si sa. Ma soprattutto non si sa perché.

Mentre scrivo questo post, appena terminata le visione, mi sento ghiacciata.
Ok che siamo al 3 di dicembre e caldo non fa, ma questo film è RAGGELANTE.
Non sappiamo niente. Non vediamo niente.
L'assedio inizia quasi subito, ci è concesso solo un minimo di introduzione tanto per farci ambientare e mettere comodi.



L'arma che usano i registi è proprio quella dell'incognito.
E, maledetti loro, funziona.
Perché, devo riconoscerlo, il film fa paura. Non si sa mai cosa succede perchè non si capisce nulla. Non si sa perché accada tutto quello che vediamo sullo schermo, e questo per la mente è terribile.Come si può concepire una tale crudeltà sfogata su due persone SENZA ALCUN MOTIVO.
Faccio un esempio forte: Hitler aveva un problema con le persone di religione ebrea. Aldilà di tutto quello che si sa già, lui aveva una ragione. Una ragione di merda, ma una ragione. Non che questo giustifichi alcunchè, non fraintendetemi. Ma questo film, nel suo essere completamente immotivato, è di una cattiveria senza precedenti.

Così come si rivela crudele il finale.
Preparatevi perché questa visione vi insegnerà il significato della parola 'shock'. E, di nuovo, vi chiederete 'Perché?'.
E alla fine dell'ora e mezza di visione avrete una specie di risposta.
Che fa incazzare ancora più del non averla, una risposta.



Tutto ciò mi ha ricordato un po' Michael Myers, personificazione del Male immotivato.
E per quanto non assocerei mai nessuno a Carpenter, i due ometti francesi se la cavano alla grande, stillando una tensione costante, che non ha mai cedimenti nel corso della visione, seguendo i due fidanzati nella loro fuga disperata ma sempre mostrandoci il meno possibile.
E ormai è risaputo che meno mostri più fai paura.



Pare proprio, allora, che il tempo che i francesi risparmiano non facendosi il bidet lo usano per fare buoni film. Siccome però a rigor di logica una non esclude l'altra, vi prego di continuare a fare buoni horrorini ma anche di cominciare a farvi il bidet.



15 commenti:

  1. Ho visto prima il "remake" non ufficiale americano The Strangers, che ho apprezzato molto...quindi una volta visto Them la mia visione ha perso di suspense :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che peccato, è davvero una bella visione se lo si vede 'a freddo'!

      Elimina
  2. Ci stò gironzolando attorno da un pochino..vista la storia mi manca il coraggio...:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò, per sicurezza non guardarlo da sola e mai al buio!:D

      Elimina
  3. Cazzo di film (scusa il termine ma rende l'idea) veramente una chicca. Ottima rece, come sempre (o più di sempre?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se te l'ho mai detto, Frank, ma i tuoi commenti iniziano a essere i miei preferitiXD Grazie mille!

      Elimina
  4. E' vero! Il finale fa incazzare tantissimo!
    E' bellissimo vederlo con qualcuno che non lo conosce e osservare le reazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah, che idea malvagia mi hai appena dato! Devo provarci assolutamente!

      Elimina
  5. Solitamente sono i mostri brutti e cattivi che si svegliano sudati ed impauriti per aver sognato me! :-)
    Tant'è. Ricordo che all'epoca (visto al cinema) il film mi lasciò una buona impressione, ma forse dovrei rivederlo...ormai ho una certa età e la memoria sbiadisce... :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho la sensazione che te la lascerebbe anche se o riguardassi adesso!:D

      Elimina
  6. per me un grande film, veramente raggelante come hai detto tu...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti rende titubante coi bambini!:D

      Elimina
  7. Mi è bastato vedere The Strangers, grazie. Conoscendo i maledetti cineasti horror franzosi immagino già dove andrà a parare questo Ils e, abitando in campagna, so già che questo genere di pellicole non fa per me, rischierei di andare a dormire con un coltello sotto il cuscino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah, guarda, campagnola pure io e quella notte non ho dormito proprio benissimoXD

      Elimina

Facebook

Disclaimer

La cameretta non rappresenta testata giornalistica in quanto viene aggiornata senza nessuna periodicità. La padrona di casa non è responsabile di quanto pubblicato dai lettori nei commenti ma si impegna a cancellare tutti i commenti che verranno ritenuti offensivi o lesivi dell'immagine di terzi. (spam e commenti di natura razzista o omofoba) Tutte le immagini presenti nel blog provengono dal Web, sono quindi considerate pubblico dominio, ma se una o più delle immagini fossero legate a diritti d'autore, contattatemi e provvederò a rimuoverle, anche se sono molto carine.

Twitter

Google+